HERPES

Herpes

HERPES

L’herpes è molto frequente e le sue manifestazioni sono solitamente limitate a lesioni cutanee-mucose che compaiono secondo una sequenza particolare (infezione primaria, latenza, infezioni ricorrenti multiple).

Se ne conoscono due tipi:

– HSV-1 infetta soprattutto la parte superiore del corpo: è trasmesso per contatto diretto interumano di lesioni erpetiche o con saliva dei portatori sani.

– HSV-2 è responsabile generalmente dell’herpes delle regioni genitali, tramesso spesso per via sessuale o durante il parto naturale.

 

PERCHE’ RECIDIVA L’HERPES?

Quasi il 100% della popolazione adulta ospita l’HSV allo stato latente, e dunque è esposto al rischio di recidiva. Ma soltanto alcuni soggetti (circa il 20%), indubbiamente a causa di un calo transitorio dell’immunità cellulare controllante lo stato virale, cadono vittime dell’infezione ricorrente. Spesso intervengono fattori scatenanti: infezioni generali, esposizione solare, ciclo mestruale, rapporti sessuali, stress, farmaci. Sotto l’influenza di questi fattori si svolge il processo di riattivazione.

 

COME SI MANIFESTA E COME DISTINGUERLO DALLE NUMEROSE ALTRE PATOLOGIE MUCOSE E  A TRASMISSIONE SESSUALE?

L’herpes a differenza di tante altre patologie si presenta generalmente con bruciore e dolore e si manifesta con vescicole raggruppate a grappolo che si rompono rapidamente lasciando un’erosione seguita da una crosta. La malattia dura da 1 a 2 settimane.